IL TERRITORIO

bergamo1

CITTA' D’ARTE Bergamo, Monza e Milano

Bergamo è il quarto centro più popoloso della Lombardia e nota per il suo grande contributo alla spedizione dei mille. La città è suddivisa in due parti distinte: la «Città Alta» di carattere medievale con i suoi borghi e fortezze e la «Città Bassa» di carattere più moderno. La città offre diversi monumenti e luoghi d’interesse tra cui il Duomo di sant’Alessandro, la basilica di Santa Maria Maggiore, il Campanone, la Rocca e le fortificazioni e l’area protetta dei Colli di Bergamo. Il capoluogo di Monza è caratterizzato dal Duomo situato sulla piazza del centro storico, la villa reale costruita durante il periodo della dominazione austriaca e circondata dall’immenso Parco di Monza, l’Arengario e per gli appassionati l’Autodromo. Milano è il capoluogo della Lombardia ed il principale centro economico. E’ una città magica, elegante e ricca di storia. A testimonianza di questo troviamo un0infinità di monumenti storici tra cui Il Duomo, il Teatro della scala, la Galleria Vittorio Emanuele, la basilica di sant’Ambrogio, il Castello Sforzesco, la chiesa di Santa Maria delle Grazie e il famoso Cenacolo di Leonardo Da Vinci dichiarato Patrimonio dell’ UNESCO. Da non dimenticare anche le bellissime aree naturali: Parco Sempione, Parco Ravizza, i Giardini Pubblici, il Parco delle Basiliche, il Parco Don Giussani, il Parco Vittorio Formentano

milano1

SHOPPING

Milano è la capitale mondiale dello shopping con il suo Quadrilatero della moda, Corso Vittorio Emanuele e Corso Buenos Aires. I turisti sono attratti da vetrine di lusso che ispirano eleganza e raffinatezza. A meno di un ora di macchina da Villa Sofia per gli appassionati dello shopping c'è inoltre il FOX Town a Mendrisio.

LECCO1

NATURA Lago di Como e Lecco

Il lago di Como è un fiordo naturale scavato nei versanti montuosi delle Prealpi comasche e bergamasche. E’ diviso in tre bacini: Nel ramo di sud-ovest, troviamo con i versanti ripidi e boscosi dove si trova l’Isola Comacina, proprietà dell'Accademia di Belle Arti di Brera, Milano. Il ramo sud-est, denominato lago di Lecco, guarda ad oriente il Gruppo delle Grigne di 2410 m. La leggenda narra che la Grigna era una crudele guerriera, che fece uccidere da una sua sentinella un cavaliere venuto a manifestare il suo amore per lei. La guerriera fu da un pietoso Dio trasformata in montagna, il Grignone, mentre la sentinella che obbedì al comando divenne la Grignetta. Infine il ramo nord che è il più largo e aperto. I tre rami confluiscono al centro del lago davanti al promontorio di Bellagio, una delle località più celebrate per la bellezza del paesaggio e per le antiche tradizioni turistiche. Infine, il lago di Lecco è una delle tre sezioni che costituiscono il Lago di Como. Questa porzione del Lario è molto suggestiva, in quanto il paesaggio è dominato da catene montuose spioventi, di natura carsica e dolomitica.